Club scozzesi: Morton FC


morton.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

I giocatori del Morton furono piacevolmente sorpresi di ritrovarsi nella finale di Coppa di Scozia del 1922. Non fu facile arrivarci: a parte quelli del primo turno, tutti i loro avversari furono squadre di Prima Divisione. E comunque, in pochi si aspettavano che battessero i Rangers in finale. Lo staff stesso del club non era tra questi pochi e non aveva preparato nulla per le celebrazioni post-match e anzi, la squadra non sarebbe nemmeno tornata a Greenock dopo la partita – c’era in programma un’amichevole ad Hartlepool il lunedì successivo! Ma i 75.000 spettatori assistettero a un evento clamoroso. Il calcio di punizione di Jimmy Gourlay dal limite dell’area di rigore si infilò all’incrocio dando il vantaggio al Morton. Un vantaggio difeso strenuamente per i restanti 79 minuti. Il manager Robert Cochran dovette prendere “in prestito” dello champagne dal Queen’s Park per festeggiare. E mentre Greenock salutava i suoi eroi assenti, ci fu la più strana accoglienza che una squadra vincitrice della Coppa abbia mai ricevuto: giocatori e staff del Morton, scesi dal loro treno, trovarono ad attenderli dei dirigenti dell’Hartlepool, la banda cittadina e una folla di curiosi locali che li festeggiò lungo la strada per il loro hotel.

Scottish Cup 1921/22

 

1 Turno: Morton-Vale Of Leithen 4-0   Spett: 7,000

2 Turno: Morton-Clydebank 1-1        Spett: 8,000    

Replay: Clydebank-Morton 1-3        Spett: 4,000

3 Turno: Morton-Clyde 4-1                   Spett: 12,000

Quarti di Finale: Motherwell-Morton 1-2      Spett: 11,000

Semifinale: Morton-Aberdeen 3-1          Spett: 22,000 (Campo Neutro)

Finale: Morton-Rangers 1-0                    Spett: 75,000 (Campo Neutro)

 

Negli anni ’60 il Morton di Hal Stewart anticipò la propria stagione da record in Second Division nel 1963-64 con un incredibile cammino in Coppa. Vinse infatti ogni singolo incontro del proprio gruppo prima di dimostrare di potersela giocare anche con le grandi battendo Motherwell ed Hibernian, approdando in finale. Ma all’Hampden, i Rangers furono davvero troppo forti. Ma per qualsiasi club di Second Division – anche per uno fantastico come quel Morton – raggiungere la finale rappresentava già un successo. Un fatto di cui erano a conoscenza i più di 100.000 spettatori dell’Hampden.

League Cup 1963/64

Girone 6

Morton-Ayr United 5-2         Spett: 9,105               Ayr United-Morton 0-1         Spett: 4,985

Morton-Clyde 3-1                  Spett: 9,553               Clyde-Morton 0-4                  Spett: 5,239

Morton-Stranraer 5-0             Spett: 8,245               Stranraer-Morton 1-2             Spett: 1,524

Classificato 1° con 12 punti

Quarti di Finale: Morton-Motherwell 2-0   Spett: 18,842 

Ritorno: Motherwell-Morton 0-0     Spett: 21,650

Semi Finale: Morton-Hibernian 1-1 Spett: 46,894

Replay: Hibernian-Morton 0-1         Spett: 36,092   (Campo Neutro)

Finale: Morton-Rangers 0-5              Spett: 105,907 (Campo Neutro)

 

Scritto da Marco (Hibees 1875)  

Christian Cesarini

Christian Cesarini

Grande esperto di Calcio Inglese e autore di due Best Seller: English Football Days e Swinging Football
Christian Cesarini

Articoli correlati