ITV Penalty Competition


palloniLa ITV penalty competition era una manifestazione piuttosto diffusa nei mitici Seventies. La televisione privata ITV (Independent Television), che insieme alle altre TV alternative alla BBC di quegli anni come Granada, Carlton, Thames furono protagoniste della realizzazione di tante serie tv leggendarie, organizzava questa particolare competizione. Previa una selezione a livello regionale (o meglio, di contea) si dava la possibilità a giovanissimi calciatori di sfidare portieri professionisti in una emozionante sfida ai rigori. I vincitori venivano quindi ospitati a Wembley e prima delle finali di League Cup o FA Cup sfidavano il migliore portiere del momento (che di solito era il portiere della nazionale, salvo che non fosse impegnato nella finale stessa).
Colui che realizzava più reti era dichiarato vincitore assoluto e riceveva premi che forse ora farebbero sorridere come palloni o scarpe da calcio oltre all’onore e alla gioia di assistere alla finale in tribuna e, mica da poco, l’onore di avere magari “infilato” Banks o Shilton, insomma, roba da raccontare per tutta la vita. La cosa particolare era che ovviamente chi partecipava alle selezioni in zone a forte densità di grandi clubs “rischiava” di trovarsi di fronte keepers come Jennings, Wilson, Clemence mentre chi ad esempio partiva da zone dove non c’erano top clubs aveva di fronte portieri di 3a o 4a divisione (prendiamo ad esempio chi partiva dal Cheshire o dalla Cumbria). La cosa singolare è che dei vari vincitori che si susseguirono negli anni, non risulta che nessuno di quei ragazzini calciatori in erba siano mai riusciti a raggiungere livelli di fama nazionale o internazionale.
Scritto da Gianluca Ottone
Christian Cesarini

Latest posts by Christian Cesarini (see all)

Lascia un commento