Storia maglie Tottenham H.


splogo.jpg
Le prime maglie degli spurs furono blu navy con uno scudetto scarlatto sul lato sinistra della maglia, con una grande lettera "H".
Le maglie ed il colore furono decisi durante un incontro prima dell’inizio della stagione calcistica 1883/84.
Alla fine della stagione 1884-85, il club cancellò l’ultima amichevole stragionale ed andarono ad assistere alla finale di F.A.Cup,
tra Blackburn Rovers e Queen’s Park (club Scozzese). Il Blackburn vinse 2-0 e fu la seconda delle tre finale che vinse consecutivamente.
La diregenza dei spurs decise così di adottare la maglia a metà bianca e blu come il Blackburn Rovers, ma mantenne sulla sinistra della
maglia la "H". All’inizio della stagione 1889-90 gli spurs cambiarono la loro maglia blu navy e bianca e spari anche la lettera "h".
La stagione seguente gli spurs giocarono con una maglia rossa insolita e dei calzettoni blu. Questi colori non durarono a lungo perchè il Preston North End persuase la dirigenza Spurs a tornare ai vecchi canonici colori.
Nella stagione 39-40 per la prima volta nella storia della Football League comparvero i numeri dietro le maglie dei giocatori del Tottenham Hotspur.
Nella stagione 1920-21 per la prima volta apparve sulla bianca maglietta del Tottenham il famoso "Cockerel" (Galletto),era blu in uno scudo bianco.
Questo rimase invariato sino alla stagione 65, qui cambiò, scomparve lo scudo ed il "Cockerel" divenne più piccolo e sotto le sue zampe comparve una sfera.
Nella stagione 1983 per la prima volta nelle candide maglie dei Spurs comparve lo sponsor ( Holsten )che rimase sulle maglie dei Spurs fino al 2001-02 tranne una breve parentesi Hewlett Packard.

Scritto da Remus ( utente registrato )

Christian Cesarini

Grande esperto di Calcio Inglese e autore di due Best Seller: English Football Days e Swinging Football
Christian Cesarini

Lascia un commento