Why Red Devils?


reddevils.jpgRed Devils è il nickname con il quale vengono comunemente chiamati, da tifosi e mass media, i giocatori del Manchester United. Ma come nasce questo soprannome? Dalla fondazione del 1878 al 1902, anno del cambiamento del nome del club di Manchester da Newton Heath a Manchester United, i giocatori venivano chiamati “The Heathens”. Appellativo questo che richiamava chiaramente il nome Newton Heath, che viene tutt’ora usato ma solamente da alcuni nostalgici e molto anziani tifosi dello United.

Subito dopo il cambiamento di nome in Manchester United i dirigenti di inizio secolo scelsero anche nuovi colori sociali, che dagli originali verde-oro diventarono rossi e bianchi, per la precisione maglia rossa e pantaloncini bianchi. Colori questi molto in voga tra i clubs anglosassoni di quell’epoca. Proprio in virtù del colore rosso della maglia i giocatori del Manchester United cominciarono ad essere chiamati ” The Reds”, mentre il club venne identificato con l’abbreviazione United, tutt’ora usatissima. Questo fino alla metà degli anni cinquanta, quando la giovane e vincente squadra plasmata dal manager Matt Busby venne identificata dall’immaginario collettivo come “The Busby Babes”, accantonando di conseguenza The Reds, soprannome per altro usato anche dai vicini rivali del Liverpool.

Quando l’8 febbraio 1958, di ritorno da Belgrado dopo una trasferta di Coppa dei Campioni, l’aereo con i Busby Babes si schiantò a Monaco provocando la morte di ben 8 giocatori, cancellando di fatto quasi l’intera squadra il soprannome tanto caro ai tifosi dello United venne, per ovvie ragioni, tristemente accantonato.
All’inizio degli anni sessanta il Salford Rugby, società rugbistica di Manchester fondata nel 1873 con il rosso come colore sociale, intraprese una tournee in Francia nel quale vennero soprannominati ” The Red Devils”. Al manager Matt Busby, venuto a conoscenza delle cosa sui giornali, piacque moltissimo l’idea del simbolo del diavolo cattivo, utile, secondo il grande manager, ad intimidire gli avversari in campo e fuori. Busby dichiarò quindi a mezzo stampa che i suoi giocatori dovevano essere chiamati diavoli rossi ed il club, per permettere un immediato abbinamento tra il nuovo nickname ed il club, incorporò il logo con il diavolo dapprima sui match programmes e subito dopo sulle sciarpe. Nel 1970 anche lo stemma venne ridisegnato e venne inserito lo sfacciato diavolo con tanto di forcone al centro del nuovo badge.

Tale devil badge venne incorporato nel 1973 anche sulle maglie dopo che la Football Association raccomandò ai tutti i clubs di registrare i propri crests. Da allora il diavolo del Manchester United è uno dei simboli commerciali più conosciuti al mondo

 

 utdbadge1970s.gifIl badge del 1973

 

 

 

 

 

 

 

Scritto da Chris Cesarini

Fonte: Libri sulla storia del Manchester United

Christian Cesarini
Latest posts by Christian Cesarini (see all)

Lascia un commento